la compagnia

Istantanea Teatro  nasce come evoluzione di HeART, associazione culturale che opera dal 2011 in campo educativo e culturale attraverso il teatro e la musica, e le cui attività si sono sviluppate attraverso laboratori di musical e di teatro per bambini, ragazzi e adulti, spettacoli e concerti.

Nel maggio 2013, Gloria Gulino propone a due giovani attori, Silvia Lamboglia e Giuseppe Montemarano, di partecipare alla realizzazione di uno spettacolo coraggioso e delicato, attraverso un percorso laboratoriale di ricerca al quale partecipa anche Sara Maurizi. Nasce ANDARSENEN – Una piccola fiammiferaia: uno spettacolo per famiglie che parla a bambini e adulti di lutto, perdita, ricordo, con coraggio e poesia.

La compagnia decide di continuare il percorso felicemente intrapreso, approfondendo lo studio e la realizzazione di nuovi spettacoli dedicati all'infanzia: Cuori di pasta e cervelli di latta debutta nell’ottobre del 2013 a Roma, seguito a novembre da Biancaneve.

Nel 2014 Andarsenen debutta nella sua forma definitiva, e nello stesso anno è tra i vincitori della prima edizione di OFFerta Creativa, rassegna promossa da TeatrinRete.

La Compagnia non si dedica soltanto al Teatro per l’Infanzia, e sperimenta vari generi.

StONATA DA CAMERA – Varietà di note e parole debutta a Roma nel 2014, mentre nel 2015, dopo un lavoro di ricerca (anche sul campo) di quasi un anno, Gloria Gulino debutta al Roma Fringe Festival con lo spettacolo PROMEMORIA – Monologo per persona sola, di cui è autrice ed interprete, ricevendo la nomination alla Migliore Drammaturgia. Lo spettacolo è stato realizzato con la collaborazione di Silvia Lamboglia, Sara Maurizi e Diego Valentino Venditti.

Nel maggio 2016 Andarsenen è tra i 4 spettacoli finalisti di In Box Verde.

In  agosto HeART diventa ISTANTANEA TEATRO, con sede a Bologna, approfondendo ulteriormente la ricerca di una nuova drammaturgia "istantanea", ancorata al "qui e ora". 

“Il nome ci ricorda l'essere presenti, qui, ora, adesso: incastonare in un’istantanea polaroid le nostre idee, la nostra visione del teatro, una nostra urgenza. Urgenza che negli ultimi anni ci ha portato a cercare il connubio tra teatro, cultura e narrazione scenica, esaltando le potenzialità comunicative e, perché no?, anche didattiche del teatro, con l'intento di intrecciare un filo rosso tra ieri e domani, tra le cose che restano e quelli ancora da costruire”.

A settembre dello stesso anno Promemoria è ospite di Avamposti Calenzano Teatro Festival.

A novembre è invece il testo di Promemoria ad essere scelto fra i tre finalisti della 2^edizione del Premio Candoni “Anima e corpo del personaggio femminile”.

Accanto alla produzione artistica, proseguono anche le proposte di corsi e laboratori: teatro nelle scuole elementari e stage estivi di musical, condotti da Eleonora Lombardo e Gloria Gulino.

Nel 2019 debutta lo spettacolo WALTZ IN BLACK - Una ballata punk, uno sguardo sul rapporto familiare e sulle solitudini e le fragilità dei personaggi che abitano il testo di Silvia Lamboglia; mentre è in allestimento ESSERE DI CARTA - Se Anne e Helga, un giorno..., spettacolo per adolescenti che rielabora in chiave originale le storie vere di Anne Frank e Helga Weiss, accompagnato dal progetto didattico Se Anne e Helga, oggi…

Dal 2019 Istantanea Teatro è ospite della rassegna Appuntamenti estivi in Certosa (Bologna Estate) curata dal Museo civico del Risorgimento, col format TABLEAUX VIVANTS, speciali visite guidate spettacolo nei siti culturali che, per la loro caratteristica formula didattica, interattiva e itinerante, danno vita al luogo che le ospita.

Inizia così un percorso di ricerca che sottolinea sempre più come il teatro possa essere strumento di trasmissione di conoscenze, promuovendo progetti didattici che utilizzano la narrazione e la teatralità per trasmettere contenuti artistici, storici e culturali.

Nel 2020 è attiva la collaborazione con l’associazione 8cento per la rassegna di eventi Parto con Garibaldi, rievocazione storica della partenza dei volontari bolognesi.

Ma il 2020 è anche l'anno della pandemia, e Istantanea Teatro rielabora i suoi format per dare vita a progetti che possano essere sostenibili anche durante l'emergenza. Debutta così AUDIOLOOK- Una passeggiata nella storia, itinerari culturali con smartphone e cuffiette, in connessione intima con la memoria cittadina. Ad oggi sono stati realizzati 4 diversi percorsi AudioLook, due dei quali si svolgono all’interno del Cimitero monumentale della Certosa, raccontandone i suoi misteri (La Certosa Misteriosa) o le biografie di alcune sue ospiti illustri (Donne di polso nel lungo Ottocento). Gli altri hanno debuttato nell’estate 2021 grazie al contributo di Bologna Estate (Partigiane bolognesi) e del Comune di San Lazzaro di Savena (Luigi Bertelli, la bellezza della solitudine). Per Bologna Estate 2022 è attualmente in lavorazione un nuovo percorso cittadino (Racconti del Medioevo bolognese).

Il 2021 vede invece il debutto di SCRIVERE PER CAMBIARE - Gualberta, la donna, uno spettacolo di narrazione che racconta la storia vera di Gualberta Beccari e quella delle prime lotte italiane per l’emancipazione femminile.

L'anno si conclude in bellezza, perché a dicembre viene finalmente pubblicato (e presentato in anteprima alla Fiera di Roma Più Libri Più Liberi), il testo di Promemoria, vincitore del concorso letterario "Pubblica il tuo libro", promosso dalla casa editrice Il filo di Arianna.

Ma il 2021 era anche l'anno di Dante, e Istantanea Teatro decide di celebrare il Sommo poeta con un Tableaux Vivants inedito: Nelle selve di Dante, tra i boschi d'Emilia, realizzato grazie al contributo di Vergato Arte&Cultura. Lo spettacolo evolverà nella lezione anDANTE con brio, animata da Gloria Gulino e Diego Venditti, proposta culturale extracurricolare per le scuole superiori e in cartellone per Certosa Estate 2022.

Dal 2022 Istantanea Teatro incontra Pro Forma Memoria, avviando una collaborazione dettata dalla convergenza di temi storici e dalla ricerca di modalità di trasmissione della Memoria sempre nuove e coinvolgenti.