allarghiamo la zona rossa

CORRISPONDENZE 2.0: SECONDA ONDATA

Ciao a tutti! Chi non ci segue sui social deve sapere che l'anno scorso, durante il lockdown, abbiamo dato il via ad un piccolo contest, un abbraccio virtuale tra le varie arti e i nostri amici, che hanno iniziato a mandarci immagini (istantanee) alle quali noi abbiamo attribuito una citazione teatral-letteraria.

Abbiamo chiamato "Corrispondenze" questo piccolo album di bellezza che si è venuto a creare.

Oggi che di nuovo le "distanze" aumentano, e le attività vengono interrotte, vorremmo continuare a tessere corrispondenze coi nostri amici, allievi, appassionati, spettatori, semplici curiosi e... chi più ne ha più ne metta. E allora ecco il NUOVO CONTEST: questa volta vi invitiamo a condividere storie, STORIE VERE, nate durante (a causa o nonostante), la pandemia che ci sommerge. Grandi storie o piccole storie. Storie di qualsiasi genere, dove la pandemia è solo lo sfondo, ma con una caratteristica fondamentale: il lieto fine. Vorremmo istituire una "ZONA ROSSA" di accezione diversa: banalmente (ma non più scontatamente, dato quel che si sente in giro), legata alla parola amore. Che fine faranno queste storie? Verranno da noi lette e registrate, a creare un piccolo PODCAST , e poi condivise per essere ascoltate. Per non tagliare i fili rossi che ci legano, per non parlare solo dei cattivi episodi che riempiono, nostro malgrado, le orecchie di tutti, tutti i giorni. Che ne dite? Ci proviamo insieme?

ZONA ROSSA - ISTRUZIONI PER L’USO

COSA POTETE FARE VOI: - Inviare storie brevi, da un minimo di 5 righe ad un massimo di 2 cartelle word. - Non c’è limite all’invio (potete mandarne quante volete… sbizzarritevi!) - Potete decidere se firmarvi o restare anonimi - Devono essere storie vere! (ma se vi divertite a romanzarle… ben venga! Sarà ancora più divertente) - Possono essere di qualsiasi genere (anche pensieri o riflessioni, oltre che piccoli racconti, storie viste o vissute) - Possono essere ambientate ovunque, ma sullo sfondo deve esserci la pandemia - A prescindere da ciò che accade durante, devono avere un lieto fine.

COSA DOBBIAMO FARE NOI: - Narriamo e registriamo le storie, creando un piccolo podcast - Condividiamo le storie, per “allargare la zona rossa”

DOVE INVIARE LE STORIE: istantanea.teatro@gmail.com

E allora forza! Cominciamo! #Corrispondenze2.0 #UnaltraZonarossa #IstantaneaTeatro #CulturainEmergenza



Post in evidenza
Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook
  • Instagram
  • Vimeo
  • Twitter
GDPR e aggiornamento dell’Informativa Privacy
Il 25/05/2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR - Regolamento UE 2016/679). In accordo con le nuove disposizioni, potremo utilizzare i tuoi dati personali soltanto previa autorizzazione. Iscrivendoti alla newsletter di Istantanea Teatro ci permetterai di utilizzare i tuoi dati (nome, indirizzo e-mail) esclusivamente per comunicarti gli aggiornamenti relativi alle nostre attività. I tuoi dati non saranno divulgati a terzi. Potrai disiscriverti dalla nostra newsletter in qualsiasi momento cliccando sul link indicato in fondo alle e-mail.